Prodotti

Iniziazione efficace

Tempo della prima estrazione – Interventi di iniziazione efficaci

Tempo di lettura: 3 min.

L'estrazione precoce è un intervento basato sull'evidenza per ottenere un avvio efficace della lattazione. Quando il neonato non è in grado di alimentarsi al seno in modo efficace, è stato dimostrato che l'estrazione del latte entro 3 ore dal parto ha un impatto significativo sulla futura produzione di latte, sull'alimentazione del neonato e sui successivi risultati sulla salute.

Che cos'è il tempo della prima estrazione?

Si intende il tempo che intercorre tra il parto e la prima sessione di estrazione della madre. I bambini sani nati a termine le cui madri hanno avuto un parto normale, dovrebbero essere allattati al seno entro la prima ora.1

L'obiettivo di questa misura è l'estrazione precoce, entro 3 ore dal parto.2-4


Perché il tempo della prima estrazione è importante?

La stimolazione precoce del seno dopo il parto (attraverso l'azione del neonato o attraverso estrazione con tiralatte) ha un impatto significativo sulla futura produzione di latte e sui successivi risultati della nutrizione.2,3,5

Gli studi evidenziano che le madri nelle UTIN che iniziano ad estrarre il loro latte entro 3 ore dal parto:

  • riducono significativamente il tempo dell'attivazione secretoria (“montata lattea”)6;

  • hanno volumi di latte giornalieri e cumulativi più elevati nel tempo 2,3;

  • hanno maggiori probabilità di estrarre a 6 settimane dopo il parto2;
  • hanno più probabilità di allattare al seno al momento della dimissione e per periodi prolungati.6


Come implementare il tempo della prima estrazione

  • Nel periodo prenatale, identificare e fornire alle donne con fattori di rischio noti informazioni sull'importanza dell'iniziazione precoce entro 3 ore dal parto.

  • Supportare le madri che non possono allattare al seno nelle prime ore o allattano in modo scarso e inefficace, per iniziare l'estrazione con tiralatte entro 3 ore dal parto.

  • Assicurarsi che l'estrazione precoce inizi all'interno della sala parto o della sala risveglio.

  • Iniziare con un tiralatte doppio per uso ospedaliero con tecnologia di iniziazione basata sulla ricerca.7,8

  • Implementare strategie per identificare un ritardo del tempo della prima estrazione superiore a 3 ore.

  • Sostenere pratiche di allattamento coerenti nei reparti di maternità e UTIN per avviare l'estrazione entro 3 ore dal parto.

  • Monitorare e documentare il tempo della prima estrazione in un registro di estrazione.

  • Monitorare e documentare i motivi del ritardo della prima estrazione nelle cartelle cliniche delle madri.


Come monitorare il tempo della prima estrazione

Raccogliere i dati sul tempo della prima estrazione dopo il parto con uno strumento di raccolta dati.

  • Esaminare i registri dell'ostetrica, le cartelle cliniche, i registri di estrazione e i dati sul "tempo della prima estrazione" dopo il parto.
  • Controllare regolarmente i dati per misurare la percentuale di madri che avviano l'estrazione entro 3 ore dal parto.
  • Identificare le pratiche ospedaliere che comportano un ritardo del tempo della prima estrazione.
  • Identificare i fattori di rischio associati, come il parto cesareo, che possono influenzare il tempo della prima estrazione.
  • Comunicare regolarmente i risultati e le raccomandazioni a tutti i reparti per migliorare e sostenere le best practice.
Bibliografia

1. WHO, UNICEF. Global strategy for infant and young child feeding. Geneva: World Health Organization; 2003. 1-30 p.

2. Spatz DL et al. Pump early, pump often: A continuous quality improvement project. J Perinat Educ. 2015; 24(3):160–170.

3. Meier PP et al. Evidence-based methods that promote human milk feeding of preterm infants: An expert review. Clin Perinatol. 2017; 44(1):1–22.

4. UNICEF, WHO. Protecting, promoting and supporting breastfeeding: The baby-friendly hospital initiative for small, sick and preterm newborns. Geneva, New York: WHO; UNICEF; 2020. 42 p.

5. Parker LA. Optimizing Mother's Own Milk Production in Mothers Delivering Critically Ill Infants. J Perinat Neonatal Nurs. 2020; 34(1):13–15.

6. Parker LA et al. Association of timing of initiation of breastmilk expression on milk volume and timing of lactogenesis stage II among mothers of very low-birth-weight infants. Breastfeed Med. 2015; 10(2):84–91.

7. Meier PP et al. Which breast pump for which mother: An evidencebased approach to individualizing breast pump technology. J Perinatol. 2016; 36(7):493–499.

8. Prime DK et al. Simultaneous breast expression in breastfeeding women is more efficacious than sequential breast expression. Breastfeed Med. 2012; 7(6):442–447.