Prodotti

Passaggio all'allattamento al seno

Tassi di allattamento al seno: passaggio ai risultati dell'allattamento al seno

Tempo di lettura: 4 min.

Per tassi di allattamento al seno nelle UTIN si intendono le misure della quantità di allattamento al seno/alimentazione con latte materno per i neonati nelle UTIN in momenti specifici. Poiché molti neonati nelle UTIN vengono dimessi prima di alimentarsi completamente al seno, è importante registrare sia l'allattamento al seno che la quantità e la percentuale di poppate con latte della rispettiva madre.

Che cosa si intende per tassi di allattamento al seno nelle UTIN?

Per tassi di allattamento al seno nelle UTIN si intendono le misure della quantità di allattamento al seno/alimentazione con latte materno per i neonati nelle UTIN in momenti specifici:

  • Dimissione
  • 2 e 4 settimane dopo la dimissione
  • 3 e 6 mesi di età gestazionale corretta (CGA)

Rilevare i tassi di allattamento al seno (quantità e percentuale) fornisce dati qualitativi prima di raggiungere un'alimentazione completa al seno; è importante registrare sia i tassi di allattamento al seno che la quantità e la percentuale di poppate con latte della rispettiva madre (LRM). Questo fornisce dati qualitativi sulla tempistica dell'alimentazione con LRM e sulla durata dell'allattamento al seno durante la degenza nella UTIN del neonato e dopo la dimissione per misurare l'impatto di una dose elevata e dell'esposizione prolungata del LRM sulla riduzione delle probabilità di comorbilità neonatali.1   


Perché i tassi di allattamento nelle UTIN sono importanti?

I tassi globali di allattamento al seno per i bambini sani nati a termine sono raccolti alla nascita e a 6 mesi per:2

  • valutare il confronto nazionale e subnazionale e descrivere le tendenze nel tempo;
  • mirare le popolazioni a rischio e implementare interventi per cambiare la pratica;
  • valutare e monitorare i progressi e l'impatto degli interventi.

I tassi standardizzati di allattamento al seno non vengono raccolti di routine per le diade madre-neonato nelle UTIN al momento della dimissione. Il database Vermont Oxford Network (VON) raccoglie misure sull'alimentazione con latte umano nelle 24 ore prima della dimissione, ma questi dati non sono raccolti a livello globale e non distinguono l'uso di LRM e LUD.

I tassi di allattamento al seno nelle UTIN sono importanti per creare un quadro più chiaro del numero di neonati nelle UTIN che ricevono LRM nei volumi di cui hanno bisogno.

Gli interventi volti a migliorare la qualità delle best practice per la lattazione che misurano i tassi di allattamento al seno forniscono un quadro di riferimento per i reparti di maternità e le UTIN al fine di ottimizzare i risultati a lungo termine della salute dei neonati nelle UTIN e di supportare le madri con l'opportunità di continuare ad allattare.3,4


Come ottimizzare i tassi di allattamento al seno nelle UTIN

La raccolta continua dei dati quantitativi dell'allattamento al seno specifici per la UTIN dopo la dimissione consente ai professionisti sanitari di concentrarsi sul LRM:

Bassi tassi di allattamento esclusivo al seno o di LRM alla dimissione e in momenti temporali successivi possono indicare un'assistenza alla lattazione non ottimale durante la degenza ospedaliera2 e supportare il gruppo di lavoro nella discussione di aree di miglioramento e nell'implementazione di cambiamenti nella pratica.5

  • Fornire un supporto proattivo continuo per l'allattamento5
  • Verificare gli interventi ospedalieri a sostegno delle madri ricoverate nelle UTIN per:
    • avviare, sviluppare e mantenere la produzione di latte in modo efficace;
    • consentire ai neonati delle UTIN di passare all'allattamento al seno.

Bassi tassi di allattamento esclusivo al seno/LRM al momento della dimissione e in momenti temporali successivi possono indicare un'assistenza alla lattazione non ottimale durante la degenza in ospedale2 e supportare il gruppo di lavoro nella discussione di aree di miglioramento e nell'implementazione di cambiamenti nella pratica.5


Come monitorare i tassi di allattamento al seno nelle UTIN

Raccogliere e rivedere i dati (dalle cartelle cliniche dei neonati nelle UTIN e con chiamate di follow-up ai genitori/visite ambulatoriali) per misurare:

  • la percentuale di neonati allattati esclusivamente al seno e/o con LRM:
    • al momento delle dimissioni dall'UTIN;
    • 2 e 4 settimane dopo la dimissione;
    • a 3 e 6 mesi di età gestazionale corretta;
  • la percentuale di neonati allattati parzialmente o non allattati e/o alimentati con LRM:
    • al momento delle dimissioni dall'UTIN;
    • 2 e 4 settimane dopo la dimissione;
    • a 3 e 6 mesi di età gestazionale corretta;
Bibliografia

1. Bigger HR et al. Quality indicators for human milk use in very low-birthweight infants: are we measuring what we should be measuring? J Perinatol. 2014; 34(4):287–291.

2. WHO. Indicators for assessing breastfeeding practices; 2021.

3. Takako H et al. Improving Human Milk and Breastfeeding Rates in a Perinatal Hospital in Japan: A Quality Improvement Project. Breastfeed Med. 2020; 15(8):538–545.

4. Spatz DL et al. Pump early, pump often: A continuous quality improvement project. J Perinat Educ. 2015; 24(3):160–170.

5. Parker MG, Patel AL. Using quality improvement to increase human milk use for preterm infants. Semin Perinatol. 2017; 41(3):175–186.

Articoli correlati

Articoli che possono essere di interesse

Iniziazione efficace

Tempo della prima estrazione – Interventi di iniziazione efficaci

Leggi tutto
Iniziazione efficace

Risorse per una transizione di successo dall'ospedale a casa

Leggi tutto
Iniziazione efficace

Aumento di volume – Risultati di un'iniziazione efficace

Leggi tutto
Iniziazione efficace

Tempo della prima estrazione – Interventi di iniziazione efficaci

Leggi tutto
Iniziazione efficace

Risorse per una transizione di successo dall'ospedale a casa

Leggi tutto
Iniziazione efficace

Aumento di volume – Risultati di un'iniziazione efficace

Leggi tutto