Prodotti

Benefici del latte materno​

Colostro: cos'è e perché è così importante?

Tempo di lettura: 6 min.

Colostro: cos'è e perché è così importante?

Potresti aver sentito parlare del colostro come di oro liquido... e non soltanto perché è giallo! Analizziamo perché questo alimento è così prezioso per l'allattamento al seno del neonato

Il colostro, il primo latte che produci quando inizi ad allattare al seno, è il nutrimento ideale per un neonato. È altamente concentrato, ricco di proteine e di sostanze nutritive: benché in piccole quantità, fa molta strada nella pancia minuscola del tuo bambino. Inoltre, è povero di grassi, facile da digerire e ricco di componenti che avviano lo sviluppo del bambino nel miglior modo possibile. E, caratteristica forse più importante, svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo del sistema immunitario del neonato.

Il colostro ha un aspetto più denso e giallo del latte maturo. Anche la sua composizione è diversa, perché è perfettamente adeguato alle esigenze specifiche del neonato.

Le proprietà del colostro: combatte le infezioni

Fino a due terzi delle cellule del colostro sono globuli bianchi che proteggono dalle infezioni, oltre ad aiutare il tuo bambino a iniziare a combattere le infezioni autonomamente. "I globuli bianchi sono importanti per la risposta immunitaria.{1} Garantiscono infatti protezione e si oppongono agli agenti patogeni", spiega il professor Peter Hartmann, esperto di scienze della lattazione, con sede presso l'Università dell'Australia Occidentale.

Dopo aver lasciato la protezione del tuo corpo il tuo bambino deve essere pronto ad affrontare le nuove sfide nel mondo che lo circonda. I globuli bianchi nel colostro producono anticorpi in grado di neutralizzare batteri e virus. Questi anticorpi sono particolarmente efficaci contro il mal di pancia e la diarrea (aspetto importante per i bambini piccoli che hanno intestini immaturi).

Il colostro supporta il sistema immunitario e la funzione intestinale del bambino

Il colostro è particolarmente ricco di un anticorpo fondamentale chiamato sIgA, che protegge il tuo bambino dalle malattie non attraverso il suo flusso sanguigno, ma rivestendo il suo tratto gastrointestinale. "Le molecole che fornivano una difesa immunitaria dalle infezioni nella madre vengono trasportate nel suo sangue al seno, si uniscono per formare il sIgA e vengono secrete nel suo colostro", spiega il Professor Hartmann.{2} "Il sIgA si concentra nel muco che riveste l'intestino e l'apparato respiratorio del bambino, proteggendolo dalle malattie che la madre ha già contratto".

Il colostro è anche ricco di altri componenti immunologici e di fattori di crescita che stimolano la formazione di membrane mucose protettive nell'intestino del tuo bambino. E mentre ciò accade, i prebiotici nel colostro nutrono e sviluppano i batteri "buoni" nell'intestino del tuo bambino.{3}

Il colostro aiuta a prevenire l'ittero

Oltre a proteggere dal mal di pancia, il colostro funge da lassativo rendendo frequente la popò del tuo neonato. Ciò aiuta a svuotare le sue viscere di tutto ciò che ha ingerito durante la permanenza nel grembo materno sotto forma di meconio (feci scure e appiccicose).

Fare popò con frequenza riduce anche il rischio di ittero per il neonato. Il tuo bambino nasce con un elevato numero di globuli rossi, che assorbono ossigeno dal suo organismo. Quando queste cellule si rompono il suo fegato aiuta a trasformarle, creando un sottoprodotto chiamato bilirubina. Se il fegato del tuo bambino non è abbastanza sviluppato per trattare la bilirubina, questa sostanza si accumula nel suo organismo causando l'ittero. Le proprietà lassative del colostro aiutano il tuo bambino a espellere la bilirubina nella popò.{4}

Vitamine e minerali nel colostro

Sono i carotenoidi e la vitamina A a conferire al colostro il tipico colore giallo.{5} La vitamina A è importante per la vista del tuo bambino (la carenza di vitamina A è una delle principali cause di cecità nel mondo),{6} oltre a mantenere in salute la sua pelle e il suo sistema immunitario.{7} I bambini di solito nascono con basse riserve di vitamina A,{8} il colostro aiuta quindi a colmare il deficit.

"Questi primi tre giorni rappresentano un momento cruciale per avviare l'allattamento al seno"

Il colostro è inoltre ricco di minerali, come il magnesio che sostiene il cuore e le ossa del bambino, e di rame e zinco, che contribuiscono allo sviluppo del suo sistema immunitario.{9,10} Lo zinco promuove anche lo sviluppo cerebrale: nel colostro si trova un livello di zinco in concentrazione quadrupla rispetto a quella presente nel latte maturo{10} per sostenere il cervello del neonato in rapido sviluppo.

Il colostro aiuta il tuo bambino a crescere e a svilupparsi

Il tuo colostro contiene numerosi altri componenti che sostengono la crescita e lo sviluppo del tuo bambino. Gli scienziati stanno ancora studiando il ruolo che svolgono alcuni di loro.

"Il colostro mantiene la stessa composizione fino a circa 30 ore dopo la nascita", sostiene il Professor Hartmann. "È relativamente ricco di proteine, perché tutti gli anticorpi in esso contenuti sono proteine. Presenta un contenuto relativamente basso di lattosio [lo zucchero di latte] e il grasso ha una composizione diversa da quella del latte maturo". 

Inoltre, poiché il colostro ha una composizione simile al liquido amniotico (che il tuo bambino ha ingerito ed espulso nel grembo materno), è ideale per facilitare il suo ingresso nel mondo esterno".{11}

Il passaggio da colostro a latte maturo

Dopo due-quattro giorni dovrebbe verificarsi la "montata lattea". Noterai che il tuo seno è più compatto e pieno e, invece del colostro, produce latte di transizione, che presenta un colore più bianco e una consistenza più cremosa.

"Questi primi tre giorni rappresentano un momento cruciale per avviare l'allattamento al seno", afferma il Professor Hartmann. "Se riesci a ottenere un buon avvio in questo periodo, è probabile che avrai una buona lattazione e che il bambino crescerà bene".

Adesso sembra inimmaginabile, ma in un solo anno il tuo bambino potrebbe camminare ed essere persino sul punto di parlare. Produrrai colostro soltanto per un breve periodo di tempo, ma questo alimento sarà un prezioso alleato per il tuo bambino nei primi 12 mesi e per il resto della sua vita.

Vuoi saperne di più? Leggi il nostro ebook gratuito La straordinaria scienza del latte materno.

Bibliografia

1 Hassiotou F et al. Maternal and infant infections stimulate a rapid leukocyte response in breastmilk. Clin Transl Immunology. 2013;2(4):e3.

2 Pribylova J et al. Colostrum of healthy mothers contains broad spectrum of secretory IgA autoantibodies. J Clin Immunol. 2012;32(6):1372-1380.

3 Bode L. Human milk oligosaccharides: every baby needs a sugar mama. Glycobiology. 2012;22(9):1147-1162.

4 Mitra S, Rennie J. Neonatal jaundice: aetiology, diagnosis and treatment. Br J Hosp Med (Lond). 20172;78(12):699-704.

5 Patton S et al. Carotenoids of human colostrum. Lipids. 1990;25(3):159-165.

6 Gilbert C, Foster A. Childhood blindness in the context of VISION 2020--the right to sight. Bull World Health Organ. 2001;79(3):227-232.

7 Bates CJ.Vitamin A. Lancet. 1995;345(8941):31-35.

8 World Health Organization. e-Library of Evidence for Nutrition Actions (eLENA) [Internet]. Geneva, Switzerland: WHO; 2018 [Accessed: 14.05.2018]. Available from: [www.who.int/elena/titles/vitamina_infants/en/]

9 Kulski JK, Hartmann PE. Changes in human milk composition during the initiation of lactation. Aust J Exp Biol Med Sci. 1981;59(1):101-114.

10 Casey CE et al. Studies in human lactation: zinc, copper, manganese and chromium in human milk in the first month of lactation. Am J Clin Nutr. 1985;41(6):1193-1200.

11 Marlier L et al. Neonatal responsiveness to the odor of amniotic and lacteal fluids: a test of perinatal chemosensory continuity. Child Dev. 1998;69(3):611-623.

Perché scegliere Medela?

La scienza della cura

Da oltre 60 anni, la nostra azienda si dedica alla scienza di rendere semplice, intuitiva ed efficace la forma più delicata di cura.

Per saperne di più