Prodotti

Condizioni Generali di Contratto (CGC)

Condizioni generali di contratto per il noleggio di un tiralatte


1. Campo d’applicazione

Le seguenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito «CGC») si applicano a tutti i contratti di noleggio per tiralatte tra Medela Schweiz AG, Lättichstrasse 4b, 6340 Baar, (di seguito «Medela») e le sue clienti residenti in Svizzera e nel Lichtenstein (di seguito «Cliente»), salvo diversamente concordato per iscritto.

Medela si riserva il diritto di modificare le CGC in qualsiasi momento. È sempre vincolante la versione vigente delle CGC alla data della stipula del contratto, la quale non può essere modificata unilateralmente per il contratto di noleggio concluso.

2. Stipula e durata del contratto

Il contratto di noleggio entra in vigore con la presa in consegna del tiralatte presso il deposito di noleggio da parte della cliente o di una terza persona autorizzata a rappresentarla.

Si applica un periodo di noleggio minimo di sette (7) giorni. Successivamente, il contratto di noleggio può essere terminato in qualsiasi momento mediante restituzione del tiralatte presso il deposito di noleggio.

3. Prezzi/Cauzione

Il canone di noleggio è composto da un forfait di base una tantum (canone di base di CHF 6.30, costo di pulizia di CHF 10.80) e un prezzo di noleggio di CHF 3.45 al giorno. Il prezzo di noleggio è comprensivo di IVA.

I giorni di noleggio iniziati vengono fatturati per intero.
All‘atto dell‘accettazione del tiralatte il deposito di noleggio può richiedere una cauzione. La cauzione verrà versata al deposito di noleggio e verrà restituita alla madre al momento della corretta restituzione del tiralatte.

4. Modifiche ai prezzi

Medela si riserva il diritto di modificare i prezzi senza indicarne i motivi. Medela comunica tempestivamente alla cliente eventuali modifiche ai prezzi (per iscritto tramite lettera o e-mail). Le modifiche ai prezzi che non vengono contestate (per iscritto) entro 14 giorni dalla comunicazione sono considerate accettate.

5. Fatturazione

Medela emette una prima fattura intermedia dopo 14 giorni di noleggio, successivamente un’ulteriore fattura intermedia ogni 90 giorni. Una volta restituito il tiralatte presso il deposito di noleggio verrà emessa una fattura finale.

6. Condizioni di pagamento

Il pagamento delle fatture è dovuto senza sconti entro 30 giorni dalla data di fatturazione. Scaduto il termine di pagamento la cliente cadrà in mora senza sollecito. Alla cliente saranno fatturate le spese di procedura secondo la società d’incasso www.fairpay.ch nonché i costi di esecuzione.

7. Proprietà del tiralatte

Il tiralatte rimane in ogni momento di esclusiva proprietà di Medela.

8. Obbligo di diligenza/Responsabilità della cliente

La cliente si impegna a utilizzare il tiralatte solo personalmente e secondo la sua destinazione d’uso. In particolare, deve proteggere il tiralatte da danni e perdita.

La cliente risponde interamente di eventuali danni al tiralatte o della sua eventuale perdita, che possono essere causati ad esempio durante il trasporto, da condizioni atmosferiche, inosservanza della normativa elettrica, uso scorretto, furto, utilizzo da parte di terzi, sporcizia, ecc.

La comparsa di eventuali difetti deve essere comunicata immediatamente al deposito di noleggio e le necessarie riparazioni potranno essere effettuate solo da Medela.

Il materiale danneggiato o non restituito verrà fatturato alla cliente.

9. Restituzione

Il tiralatte può essere restituito al deposito di noleggio presso il quale è stato ritirato, durante i normali orari d’apertura.

La cliente è tenuta a restituire il tiralatte al deposito di noleggio pulito e con valigetta e supporto bottiglia.

10. Foro competente e diritto applicabile

Al rapporto giuridico tra Medela e la cliente si applica il diritto svizzero, con l’esclusione delle norme in materia di conflitti di leggi nonché della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di compravendita internazionale di merci.

Il foro competente è Zugo. Rimane riservato il diritto ad adire i fori competenti previsti dal diritto.


Gennaio 2021